14:57 | Aveva preso 1.800 multe, ma risultava irreperibile

Era entrato circa 1.800 volte nella ZTL del Centro storico senza permesso, ma nessuna delle migliaia di contravvenzioni gli era stata notificata in quanto risultava sempre irreperibile. Poiché l’occhio elettronico di via Torino era quello che aveva fatto registrare più accessi, questa mattina, poco prima delle 8.00, gli agenti del I Gruppo, diretto dal comandante Stefano Napoli, l’hanno letteralmente “aspettato al varco”.

Appena apparso su via Nazionale il furgone Fiat Doblò è stato fermato. Alla guida un cinquantenne romano che ha dichiarato di esserne il proprietario e di lavorare per conto di una tintoria. Alla richiesta dei documenti l’uomo ha esibito un certificato assicurativo Genertel presumibilmente falso, poiché assente nella banca dati dell’Ania. Oltre al sequestro del furgone per la mancata copertura assicurativa, a carico del conducente si è proceduto con una denuncia per falso in scrittura privata e una per truffa ai danni del Comune di Roma per circa 140mila euro.

Potrebbero interessarti anche