13:58 | Borsa: Finmeccanica e bancari in apnea. Pesano dollaro, spread e cds

Al giro di boa della seduta Piazza Affari gira in rosso con il Ftse Mib che registra una flessione pari a -2,33%. Gli ingredienti che prevalgono sono tipici delle ricette ribassiste: rialzo del dollaro a testimoniare l’aumento dell’avversione al rischio, Eurozona in crisi sistemica, non c’e’ solo lo spread Btp-Bund risalito a 530 punti, ma segnano picchi storici anche gli spread di Belgio, Spagna e Francia.

In conseguente rialzo anche i Cds, i premi assicurativi contro il default degli emittenti di obbligazioni, quello sull’insolvenza sul debito pubblico italiano ha raggiunto il nuovo massimo storico di 600 punti.

Sul listino milanese, le vendite abbattono Finmeccanica -15,8% dopo i conti in rosso e l’anno sabbatico per i dividendi. Segue la pattuglia dei bancari con Unicredit -6,33%, Banco Popolare -5,33% e Bpm -3,65%. Ancora lettera su Lottomatica -5,17%.

Potrebbero interessarti anche