18:45 | Uccise per un debito di 10 euro, condannato all’ergastolo

Ergastolo per Ubaldo Vespa, il romano di 52 anni che nel marzo scorso uccise un vicino di casa, Emiliano Cappetta, ‘reo’ di non avergli restituito 10 euro. Lo ha deciso, con rito abbreviato, il Gup del Tribunale di Roma, Antonella Capri.

Il giudice ha accolto la richiesta formulata dal pm Vincenzo Barba. Il gup, che non ha concesso le attenuanti generiche, ha inoltre disposto che l’uomo paghi una provvisionale immediatamente esecutiva di 250mila euro in favore della famiglia della vittima.

Potrebbero interessarti anche