14:28 | Frutta e pesce di provenienza illecita, chiusi due negozi di africani | FOTO

via_sicura1Gli agenti dell’VIII Gruppo, coordinati dal vicecomandante generale Antonio Di Maggio, hanno controllato e posto sotto sequestro ingenti quantitativi di prodotti ortofrutticoli e di pesce destinati alle tavole dei cittadini. In via Torricella Sicura, al Villaggio Prenestino, è stato chiuso un negozio di frutta e verdura per sfruttamento di manodopera clandestina. Il gestore faceva lavorare alle sue dipendenze due egiziani privi di permesso di soggiorno, uno dei quali già colpito da decreto di espulsione. Confiscati 100 quintali di merce, tutti devoluti a centri di accoglienza ed enti caritatevoli.

Intervento anche in via di Rocca Cencia, zona Finocchio, dove i vigili dell’VIII Gruppo, assieme a personale della Asl RM B, hanno ispezionato un bazar alimentare gestito da nigeriani. È stato sequestrato anche un intero congelatore industriale stipato di prodotti ittici. Il pesce sarà sottoposto a controlli sanitari ed eventualmente a distruzione. Un’altra operazione è tuttora in corso a Torre Spaccata: sotto controllo un’attività di vendita ortofrutta tenuta da cittadini egiziani. Il sequestro e la confisca delle merci si aggira intorno ai 50 quintali.

Potrebbero interessarti anche