Piano freddo, da Roma Capitale 700 mila euro ai senzatetto

senzatettoAlbergatori, strutture sanitarie e Comune metteranno a disposizione 1300 posti letto durante la stagione invernale

ROMA – Un programma d’interventi per aiutare i senzatetto ad affrontare l’inverno. E’ stato presentato in Campidoglio il “Piano freddo”, un’intesa tra assessorato capitolino alle politiche sociali, Federalberghi, asl e ospedali di Roma per ospitare circa 600 persone senza fissa dimora dall’8 dicembre al 31 marzo 2012.

Il progetto, che somma i 600 posti ad altri 700 offerti dalle strutture aperte tutto l’anno, quest’anno prevede anche l’organizzazione dei pranzi di Natale, Santo Stefano, il Primo gennaio e l’Epifania.

Sul fronte sanitario, oltre alle 5 asl comunali, un grande contributo è dato dall’azienda ospedaliera Spallanzani, dall’Inmp, dall’ospedale israelitico oltre a molte associazioni di ispirazione cattolica. Nella struttura di via Visso è disponibile anche un veterinario. Infine gli alberghi romani collaboreranno mettendo a disposizione coperte e lenzuola mentre nove unità mobili della Sala operativa sociale insieme a Unitalsi svolgeranno un servizio navetta ogni sera, per accompagnare i senzatetto nelle strutture di accoglienza.

Per il Piano freddo Roma Capitale ha stanziato 700 mila euro. “Quest’anno, inoltre, le strutture resteranno aperte tutto il giorno per le festività – ha detto la vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Sveva Belviso – il nostro obiettivo è far sì che eventi atmosferici legati alle stagioni, come il freddo e il caldo, siano affrontati attraverso una pianificazione di interventi completa e strutturata”.

Potrebbero interessarti anche