Per Finmeccanica un appalto da 691 mln dalla Marina Usa

sottomarino_usaContratto di cinque anni per la fornitura di sistemi di combattimento e sonar per sottomarini

ROMA – Nuovo contratto multimilionario per la Finmeccanica della nuova “era Orsi”. La società si è aggiudicata un appalto da 691 milioni di dollari con la Marina degli Stati Uniti d’America, per la fornitura di sistemi di combattimento e sonar per sottomarini. Il contratto, relativo al Technology Insertion Hardware (Tih), ha durata quinquennale.

Il programma Technology Insertion Hardware della Marina statunitense prevede la progettazione, lo sviluppo e la produzione di hardware per i prossimi due progetti di integrazione della tecnologia per sottomarini previsti per Seawolf, SSGN, 688/688i, classe Virginia, nonché per piattaforme e sistemi futuri destinati ai sottomarini. La Marina degli Stati Uniti fornirà servizi e prodotti simili ai sottomarini classe Collins della Marina australiana nell’ambito del programma Foreign Military Sales.

Potrebbero interessarti anche