Fiumicino del futuro, Adr presenta il piano 2012-2044

fiumicino_renderingArrivare a 100mln di passeggeri al 2044, generando un indotto occupazionale di oltre 230mila impieghi | FOTO

ROMA – Il sistema-Italia riparte dall’aeroporto di Roma Fiumicino. E’ questa l’ambizione del piano di sviluppo 2012-2044 presentato oggi da Aeroporti di Roma. Un investimento di 12,1 miliardi di euro per arrivare a 100 milioni di passeggeri, generando un indotto occupazionale di oltre 230mila impieghi.

Due miliardi e mezzo di euro saranno investiti subito, entro i prossimi 10 anni, per l’obiettivo dell’incremento del traffico aereo dai 38 milioni di passeggeri nel 2011 a 43 milioni nei prossimi anni. Gli interventi programmati prevedono nel 2016 il completamento dell’area di imbarco F e dell’avancorpo del Terminal 3, nel 2019 la realizzazione della 4° pista e, negli anni 2020/2021, la realizzazione dell’area di imbarco A, l’avancorpo del Terminal 1 e il Terminal 4.

Il Piano, redatto dalla società inglese Scott Wilson, prevede anche un significativo miglioramento dell’accessibilità all’aeroporto, con grande attenzione all’impatto ambientale delle opere che saranno realizzate. Tra gli interventi previsti il collegamento ferroviario e stradale verso nord (Roma-Civitavecchia), il potenziamento del Leonardo Express, il corridoio della mobilità C9 da Acilia, passando per il nuovo ponte di Dragona, la Fiera di Roma, il Parco Leonardo e l’autostrada Roma-Fiumicino.

Secondo le stime basate sui dati dell’Airport council international, che calcolano 4 mila nuovi posti di lavoro ogni milione di passeggeri, il programma di investimenti sarà in grado di mettere in moto un indotto con 30 mila nuovi posti di lavoro, che arriveranno a circa 230 mila entro il 2044. L’effetto stimato sulla crescita dell’economia è altrettanto rilevante: si tratta di attività aggiuntive stimabili in circa 2,3 miliardi di euro, pari a un incremento dell’1,7% del Pil del Lazio nel 2020.

 

L’aeroporto che sarà | FOTO

{gallery}fotogallery/Fiumicino{/gallery}

Potrebbero interessarti anche