Tre uomini e una donna: i candidati alle primarie Pd nel Lazio

candidati-pd-lazioIl termine per la presentazione dei nomi scadeva il 10 dicembre. Saranno Gasbarra, Pacciotti, Leonori e Bachelet

ROMA – Saranno quattro, tre uomini e una donna, a contendersi la poltrona di segretario del Partito democratico alla Regione Lazio. La Commissione regionale per il congresso del Pd ha infatti dato il via libera alle candidature di Enrico Gasbarra, Marco Pacciotti, Marta Leonori e Giovanni Bachelet. Grande assente David Sassoli, nonostante le voci che lo volevano tra i candidati, soprattutto dopo la sua partecipazione a un ciclo di incontri insieme a Prodi, Touadì e Rosy Bindi.

Quattro candidati e tre correnti democratiche: dal “bersaniano” Gasbarra, che il presidente Zingaretti avrebbe voluto eleggere alla segreteria regionale senza primarie, al “bindiano” Bachelet. Fino a Pacciotti e Leonori, entrambi di “corrente mariniana” anche se l’ex capo staff di Piero Fassino ha già chiarito: “la candidata ufficiale dell’area è Marta”.

Dopo l’ok alle firme Gasbarra ha subito annunciato la presentazione delle proprie linee politico-programmatiche nel corso di un incontro presso il circolo Pd Centro Storico, in via dei Giubbonari.

Da mesi, però, il Pd regionale è scosso da roventi polemiche interne. Basterà un nuovo segretario regionale per appianarle? Appuntamento alle primarie del 12 febbraio.

 

(Federica Ionta)

 

Leggi anche:

Viaggio nei partiti del Lazio | La lotta per il potere nel Pd (30 novembre 2011)

Potrebbero interessarti anche