10:00 | Gdf sgomina banda falsari operanti nel mondo dell’arte

Dalle prime ore di questa mattina militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo numerosi arresti e perquisizioni nei confronti degli appartenenti ad un’associazione a delinquere, dedita alla truffa e alla contraffazione di manufatti archeologici.

Nella rete della banda di falsari è caduto un collezionista che ha acquistato centinaia di reperti archeologici abilmente contraffatti, pagandoli oltre 600 mila euro, oltre a consegnare beni di valore (mobili d’antiquariato e gioielli) in permuta per l’acquisto delle opere contraffatte. Ingegnose le tecniche di contraffazione dei reperti, che venivano ”invecchiati” utilizzando presidi sanitari radiologici nella disponibilità di uno degli indagati, di professione infermiere.

Potrebbero interessarti anche