10:03 | Atteso aumento dello spread. Il Mef: dipende da nuovo sistema di calcolo

Lo spread oggi potrebbe schizzare in alto ma dal ministero dell’Economia fanno sapere: non è il caso di allarmarsi. In una nota diffusa ieri nel tardo pomeriggio il dicastero di Monti ha sottolineato che “è previsto per domani (oggi, ndr) un significativo allargamento del differenziale di rendimento fra i titoli italiani e tedeschi” a causa di “un aggiornamento dei sistemi informativi di una delle principali piattaforme elettroniche che fornisce tale informazione al mercato e alla stampa”.

Da oggi infatti, per il calcolo dello spread, tale piattaforma adotterà un nuovo titolo di riferimento: il titolo italiano a 10 anni con scadenza settembre 2021 sarà sostituito dal buoni poliennali con scadenza marzo 2022. Il nuovo titolo, da meno tempo presente sul mercato, è caratterizzato da minore liquidità con effetti sfavorevoli nel confronto con l’omologo titolo tedesco.

Potrebbero interessarti anche