Beni culturali, una donna al vertice dell’amministrazione

Antonia_Pasqua_RecchiaAntonia Pasqua Recchia è stata nominata segretario generale del Mibac al posto del neo sottosegretario Cecchi

 

ROMA – “Non me lo aspettavo, sono onoratissima di questo incarico, come funzionario del ministero e come donna”. Così Antonia Pasqua Recchia commenta a caldo con l’Adnkronos la sua nomina a segretario generale del ministero dei Beni culturali avvenuta in queste ore.

Antonia Pasqua Recchia, già direttore generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Mibac, è stata nominata nuovo segretario generale del dicastero e andrà a sostituire Roberto Cecchi, dal 29 novembre scorso sottosegretario ai Beni culturali.

“Ringrazio il ministro dei Beni culturali – continua Recchia – credo molto nel ministero e nel suo ruolo che svolge a difesa del territorio italiano. Lavorerò al meglio per far funzionare questa macchina.

“Ho svolto tutta la mia carriera all’interno di questo ministero – prosegue il neo segretario generale – abbiamo una grande credibilità all’estero, dobbiamo farla valere”.

Il ministro per i Beni e le Attività culturali, Lorenzo Ornaghi ha proposto al Consiglio dei Ministri la nomina dell’architetto Pasqua Recchia a segretario generale. In seguito alla contestuale approvazione da parte del Consiglio dei ministri, l’architetto – funzionario che ha maturato una lunga e prestigiosa carriera all’interno del Mibac divenendo dapprima direttore generale per il Personale, l’Organizzazione e l’Innovazione e poi direttore generale per il Paesaggio – diventa così la prima donna ad assurgere ai vertici dell’amministrazione del ministero.

“La scelta a segretario generale del Mibac di Antonia Pasqua Recchia è la migliore che il ministro Ornaghi e il consiglio dei ministri potessero far”.

Questo il commento rilasciato dalla segreteria nazionale della Uil Beni Culturali che aggiunge: “Si premia e si valorizza così una professionalità interna al ministero dei Beni culturali, cresciuta alla scuola dell’ex segretario generale Giuseppe Proietti.

“Le aspetta un compito complicato – prosegue il sindacato di settore – ma l’esperienza maturata nei diversi ambiti e tra questi anche il ‘personale’, l’aiuteranno a fare bene”.

Potrebbero interessarti anche