11:32 | Uomo sospetto sul Leonardo Express, aveva una scatola con dei fili

Aveva una scatoletta attaccata sulla fronte da cui pendevano dei fili, il che ha insospettito il capotreno del Leonardo Express, che ha allertato la Polfer.

Cosi’ all’arrivo del convoglio all’aeroporto di Fiumicino c’erano ad attenderlo agenti e cani antiesplosivo, mentre il binario era stato isolato. Ma quel giovane dall’aspetto inusuale era solo un ebreo ortodosso diretto in Israele che recitava la preghiera del mattino; nella scatoletta di pelle sulla fronte c’erano delle pergamene con dei filamenti delle Scritture.

Potrebbero interessarti anche