11:09 | Buste con proiettili indirizzate a Monti, Berlusconi e alcuni giornalisti

Ancora paura terrorismo. Dieci buste con proiettili e un volantino di minacce firmato dal Movimento Armati proletari sono state intercettate nella serata di ieri al Centro meccanografico di Poste italiane di Lamezia Terme. Tra i destinatari ci sono il premier, Mario Monti, Silvio Berlusconi e alcuni direttori e giornalisti di testate nazionali.

Potrebbero interessarti anche