16:50 | Alemanno dice no alle unioni civili istituite da due municipi romani

«I registri delle coppie di fatto, in vigore in due municipi della Capitale sono un intervento sbagliato, segno più di una provocazione ideologica che di un’attenzione alle vere esigenze e bisogni della famiglia». Queste le parole, pronunciate dal sindaco Alemanno sulla scottante questione dei registri delle unioni civili, che hanno provocato la dura reazione del Pd.

Marta Leonori, membro della direzione nazionale dei democratici e candidata alle primarie per l’elezione del segretario regionale del Pd Lazio, ha replicato che il primo cittadino “non può essere il sindaco di tutti solo quando aumenta le tasse e poi dimenticarsi che migliaia di cittadini romani sono per scelta o per necessità costretti a convivere visto che, proprio a partire dal Campidoglio, non sono state messe in campo politiche efficaci in sostegno delle coppie più giovani”. Secondo la Leonori l’iniziativa dei due comuni andrebbe a colmare una lacuna della legislazione del nostro Paese in materia e pertanto il sindaco “dovrebbe limitare le sue affermazioni ideologiche e lavorare al servizio dei cittadini”.

Potrebbero interessarti anche