17:05 | Calcioscommesse, Cristiano Doni ha tentato la fuga

Cristiano Doni, l’ex capitano dell’Atalanta coinvolto nello scandalo del Calcioscommesse,  ha tentato la fuga all’alba, quando i poliziotti sono andati ad arrestarlo.
Doni, dopo aver aperto la porta agli agenti, ha cercato di raggiungere il garage ma è stato bloccato. Per lui e gli altri giocatori arrestati il Gip di Cremona Guido Salvini ha disposto il divieto di colloquio con i legali per cinque giorni. Il pm Di Martino ha spiegato che le 17 ordinanze di custodia cautelare si sono rese necessarie “anche perché la manipolazione delle partite” era ancora in atto.

Potrebbero interessarti anche