Bini Smaghi, dalla Bce alla Snam Rete Gas

Bini_SmaghiIl cda della compagnia lo ha nominato alla presidenza di Snam Trasporto dal 1° gennaio. Francesco Iovane nuovo ad

ROMA – Che non gli bastasse un incarico come professore, seppur nella prestigiosa università di Harvard, ne erano convinti in molti. Perché Lorenzo Bini Smaghi, dopo sei anni nel board della Bce, aspirava a qualcosa in più. È stato anche questo il motivo del suo tentennamento prima di lasciare il posto ad un membro francese in virtù dell’arrivo al vertice della Banca europea dell’italiano Draghi.

Per questo non stupisce la nomina di ieri di Bini Smaghi alla presidenza della compagnia di un certo livello come Snam Rete Gas che controlla il metano del nostro paese e la sua distribuzione.

Bini Smaghi sarà il nuovo presidente di SnamTrasporto – la società controllata da Snam S.p.A. cui è stato conferito il ramo d’azienda trasporto, dispacciamento, telecontrollo e misura del gas – con decorrenza 1° gennaio 2012.
Sempre dal 1° gennaio, si legge in una nota di Snam, “Snam Trasporto assumerà la denominazione “Snam Rete Gas”, tenuto conto della notorietà del marchio identificativo del principale operatore nazionale del trasporto del gas, sia nell’ambito specifico di business sia nel mercato in genere”.

Il cda della compagnia quotata in Borsa ha inoltre nominato Francesco Iovane amministratore delegato. Iovane, ingegnere, è attualmente direttore generale Operations di Snam.

Potrebbero interessarti anche