13:05 | San Basilio, sequestra una prostituta nel suo appartamento: arrestato

È finita sanguinante e in stato confusionale in mezzo alla strada la prostituta rumena che ieri sera ha subito un tentativo di sequestro e l’aggressione da parte di uno dei suoi clienti abituali.

Ieri sera la donna, di 28 anni, era stata abbordata dall’uomo in via di Lunghezzina e, dopo aver contrattato il prezzo della prestazione, si era decisa a seguirlo nel suo appartamento in zona San Basilio. Una volta nell’abitazione, però, dopo aver consumato il rapporto sessuale, il 37enne ha cercato di convincere la ragazza a rimanere in casa con lui.

Al rifiuto della rumena, per tutta risposta, l’uomo si è barricato in casa chiudendo porte e finestre, impedendo così alla ragazza di uscire. Alla richiesta della ragazza di lasciarla andare via, l’uomo, dopo averla strattonata a terra, ha iniziato ad aggredirla colpendola con calci e pugni. La rumena, però, approfittando di un attimo di distrazione dell’uomo è riuscita ad avvisare la sorella.

Gli agenti del Commissariato San Basilio hanno soccorso la ragazza, percossa e sotto choc in strada, e arrestato l’aggressore.

Potrebbero interessarti anche