11:28 | Rubavano benzina per rivenderla a poco prezzo: arrestati due fratelli

Svuotavano i serbatoi delle auto in sosta e la benzina così rubata era destinata ad un vero e proprio business. Per questo due giovani romani, di 20 e 21 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione Roma Viale Eritrea. I militari, la notte scorsa, mentre pattugliavano la zona, hanno scoperto i due, che sono fratelli, mentre in Viale Gorizia con un tubo di plastica travasavano il carburante dal serbatoio di una “Mini” in una delle loro taniche. I giovani sono stati accompagnati in caserma, dove hanno confessato che la benzina così ottenuta l’avrebbero rivenduta ad 1 euro e 50 al litro, circa 30 centesimi in meno rispetto all’attuale prezzo di mercato.

Potrebbero interessarti anche