12:52 | Tennis, scommesse anomale sulla partita Serra vs Darcis

Un’altra partita di tennis finisce nel mirino per movimenti anomali nelle scommesse ed è l’incontro dell’Australian Open tra Steve Darcis e Florent Serra (disputato ieri mattina), rispettivamente numero 85 e 156 nella classifica Atp.

L’allerta è scattata in seguito a variazioni di quota fuori dalla norma, rilevata dalle agenzie in Italia, collegate al sistema di controllo dei Monopoli di Stato: l’offerta su Serra, inizialmente sfavorito e bancato tra 2,00 e 2,15, si è abbassata fino ad arrivare a 1,50. Percorso inverso per Darcis, prima favorito a 1,70 e poi balzato a 2,25. La vittoria è andata a Serra, dopo che Darcis – in vantaggio di due set – ha deciso di ritirarsi a causa di un infortunio.

Il match, disputato fuori dai confini nazionali e da due atleti non italiani, non è stato per questo motivo segnalato all’unità anti frode del Ministero dell’Interno, ma proprio il ritiro improvviso, e lo sbalzo di quote nel gioco live (non aperto in Italia, ma presente sul palinsesto dei bookmaker esteri), ha fatto chiudere il gioco anche sulle lavagne straniere.

La segnalazione di oggi arriva dopo quella della settimana scorsa quando, durante il torneo Atp di Auckland, due spettatori erano stati allontanati perché sospettati di avvisare gli scommettitori europei sull’andamento dei match. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine.

Potrebbero interessarti anche