17:34 | Fiumicino, continua la protesta dei lavoratori Argol:incatenati e appesi a una gru

Continua la protesta dei lavoratori della Argol all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino. I 76 lavoratori a rischio licenziamento si sono di nuovo incatenati in mattinata ai check in del Terminal 1. Poi nel pomeriggio in quattro si sono arrampicati su un gru appoggiata all’Avio 6, l’hangar della verniciatura. Insieme alcuni sindacalisti della Cub Trasporti Nazionale,  e altri dipendenti della Argol, che distribuiscono volantini e mostrano ai passeggeri striscioni con scritte di protesta contro i licenziamenti. “Alitalia-Cai vuole sostituirci con lavoratori precari sotto pagati e senza diritti – si legge in un volantino della Cub Trasporti -. Colaninno e Sabelli hanno deciso di cancellare le poche regole rimaste a tutela del lavoro negli aeroporti, fermiamo la macelleria sociale”.

Potrebbero interessarti anche