Resta un mistero il piano casa approvato dal Comune

Campidoglio_sliderLa Giunta lo ha votato allo scadere dell’anno scorso. Da allora è calato il silenzio sul documento

Roma, 28 dicembre 2011: “Approvata dalla Giunta capitolina la delibera di attuazione del piano casa varato dalla Regione Lazio. Il provvedimento passa ora all’esame dell’Assemblea Capitolina”.

Questa la notizia così commentata dall’assessore all’Urbanistica Marco Corsini: “La delibera rappresenta un punto di equilibrio molto buono tra l’esigenza di tutelare il nostro territorio, più ampio e complesso rispetto alle altre città del Lazio, e di non mettere troppi paletti allo sviluppo economico. Essa esclude dagli interventi regionali gli edifici di maggior pregio architettonico al di fuori del centro storico, nonché i tessuti urbani di maggior rilievo e fa salve, per particolari esigenze urbanistiche, alcune aree che riteniamo strategiche. Per il resto – concludeva soddisfatto l’assessore – non possiamo che assecondare la fortissima spinta incentivante e semplificatrice della legge regionale”.

Proprio in funzione di questa straordinaria “spinta incentivante”, Romacapitale.net ha cercato di avere il documento integrale della delibera per poterne dare la più ampia informazione ai propri lettori. Sulle prime né la segreteria della Giunta, né l’assessore Corsini hanno risposto alla nostra richiesta, sostenendo che si stava provvedendo alla stesura materiale del testo.

Abbiamo concesso qualche giorno agli estensori della delibera approvata dalla Giunta e poi siamo tornati alla carica con la richiesta di documentazione ricevendo la stessa vaga risposta temporizzatrice. Oggi infine all’ennesimo tentativo di esaminare il documento pubblico, dalla segreteria dell’assessore siamo stati invitati ad attendere il testo definitivo che risulterà al termine dell’iter consiliare e che “accoglierà sicuramente alcuni significativi emendamenti”. E’ come se non si potesse conoscere un disegno di legge approvato dal Consiglio dei ministri prima che il Parlamento lo abbia trasformato in legge.

La risposta paradossale obbliga Romacapitale.net a richiedere la delibera sul piano casa approvata dalla Giunta capitolina ai sensi del Dpr 12 aprile 2006 n. 184 sull’accesso ai documenti amministrativi.

Potrebbero interessarti anche