11:18 | Milano, Gdf in sede Standard&Poor’s

Operazione degli uomini della guardia di finanza nella sede milanese dell’agenzia di rating Standard & Poor’s. Le Fiamme gialle stanno compiendo alcune verifiche.

Gli accertamenti sono stati disposti dalla Procura della Repubblica di Trani, che già da un anno stava investigando sui “Golia” del rating.

In particolar modo, Standard e Poor’s e Moody’s sono accusate di aver manipolato il mercato con ”giudizi falsi, infondati o comunque imprudenti” sul sistema economico-finanziario e bancario italiano. Nell’inchiesta – secondo quanto è finora noto – vi sono sei indagati: tre analisti ”con funzioni apicali” di S&P, uno di Moody’s e i responsabili legali per l’Italia delle due agenzie.

I tre analisti di S&P sono accusati, oltre che di ”manipolazione del mercato”, anche di ”abuso di informazioni privilegiate” per aver ”elaborato e diffuso”, nei mesi di ”maggio, giugno e luglio 2011 – anche a mercati aperti – notizie non corrette (dunque false anche in parte), comunque esagerate e tendenziose sulla tenuta del sistema economico-finanziario e bancario italiano”.

Potrebbero interessarti anche