10:09 | Scoperta farmacia abusiva: denunciati due romani per ricettazione

Settantotto confezioni di un medicinale specifico per il trattamento dell’angina pectoris, venti scatole di un farmaco usato per contrastare i tumori della prostata e altre venti di pillole anticoncezionali. È il materiale sequestrato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Montesacro nelle abitazioni di due romani di 43 e 44 anni, denunciati a piede libero con l’accusa di ricettazione.

I farmaci, spiega una nota dei militari, provenivano da un magazzino di una ditta di Formello che si occupa dello stoccaggio e della distribuzione delle merci nel settore farmaceutico e cosmetico, dove lavora uno dei due denunciati come magazziniere. I due sono stati sorpresi dai Carabinieri in via Arcevia, a San Basilio, in possesso di 12mila euro in contanti, ritenuti di provenienza sospetta.

Per far luce sulla particolare situazione, i militari hanno fatto scattare le perquisizioni nelle rispettive abitazioni, una in via: Arcevia e  l’altra a Formello. Negli appartamenti, i Carabinieri hanno trovato le centinaia di confezioni di medicinali, tutti non di libera vendita e soggetti ad obbligo di prescrizione medica. I farmaci sono stati sequestrati insieme all’ingente somma di denaro. I Carabinieri stanno approfondendo le indagini per verificare se i due romani avessero messo in piedi un pericoloso traffico di medicinali sottobanco.

Potrebbero interessarti anche