E’ cambiato il vento finanziario per l’Italia

mario_montiGli elogi del Financial Times al nostro presidente del Consiglio. Scende lo spread e il tasso di interesse sui Bot

ROMA – “L’Europa si appoggia sulle spalle di Monti”: il titolo dell’editoriale del Financial Times è stato come un’iniezione di orgoglio e di coraggio per il vituperato Paese. Grazie al Presidente del Consiglio, giudicato il “più interessante” tra i leader europei, “dopo un’assenza durata circa 20 anni – scrive l’autorevole quotidiano inglese – l’Italia è tornata in scena. Il futuro di Monti potrebbe essere quello dell’Europa”. Fino a ieri “Mr Berlusconi parlava dell’aspetto fisico della signora Merkel. Mr Monti parla con lei di economia”.

Il vento ha preso a girare per noi in Europa? Sembrerebbe proprio di sì a giudicare dall’andamento dei mercati. Il Tesoro ha ricevuto oggi dagli investitori una domanda per oltre 15 miliardi sui Bot semestrali, a fronte dell’obiettivo di 11 miliardi che si era prefissato di mettere sul mercato. Ma soprattutto il tasso d’interesse dei titoli è sceso sotto il 2% per la prima volta dal giugno scorso.

Lo spread rispetto ai titoli di Stato tedeschi oscilla intorno a quota 400, mentre la Borsa si è mantenuta sostanzialmente stabile, con l’indice Ftse Mib che fa segnare a fine seduta una leggera flessione dello 0,14%.

Potrebbero interessarti anche