Gdf Suez energia Italia, Gatti nominato presidente

Gdf_SuezEx presidente di Erg e ad di Ansaldo, prende il posto di Franco Leone al vertice della controllata

ROMA – Giuseppe Gatti è stato nominato presidente di Gdf Suez Energia Italia, filiale controllata al 100% da Gdf Suez, operante lungo l’intera catena dell’energia in Italia.

Gatti, informa una nota del gruppo, succede a Mario Franco Leone, presidente uscente, che per oltre un decennio ha ricoperto ruoli di primo piano all’interno del Gruppo.

Gatti, 68 anni, ha ricoperto incarichi di grande responsabilità all’interno della pubblica amministrazione, tra cui quello di direttore generale delle Fonti di energia e delle miniere al ministero dell’Industria, membro del Comitato interministeriale prezzi (CIP), del Consiglio superiore dei lavori pubblici, del Consiglio superiore delle miniere ed idrocarburi e capo della delegazione italiana presso l’AIE.

Precedentemente è stato capo dell’ufficio studi del ministero dell’Industria, presidente della Commissione nazionale per l’elettronica civile, capo della segreteria tecnica del ministero del Bilancio e capo dei consiglieri economici del ministro dell’Industria. Gatti ha anche ricoperto incarichi ai vertici di importanti aziende, in qualità di a.d. di Ansaldo Industria prima e poi come presidente di Erg Power&Gas.

“È un onore per me essere stato chiamato a ricoprire questo incarico in uno dei gruppi energetici più importanti al mondo, nonché un operatore con una consolidata presenza nel mercato nazionale e importanti ambizioni di crescita” – ha dichiarato il neo presidente. “Gdf Suez rappresenta – aggiunge Gatti – un interlocutore serio, dinamico e credibile nel panorama energetico del nostro Paese e sono lieto di poter contribuire alle sfide che la società affronterà nei prossimi anni”.

Potrebbero interessarti anche