Monsignor Soddu nuovo presidente della Caritas

caritasNominato oggi dal Consiglio Permanente della Cei sostituirà mons. Vittorio Nozza dopo undici anni di presidenza

ROMA – Proviene dalla diocesi di Sassari, di cui dal 2005 ad oggi ha diretto la Caritas, il nuovo presidente della Caritas italiana. Monsignor Francesco Antonio Soddu è stato nominato alla guida dell’organismo pastorale dal Consiglio Permanente della Cei, riunito nei giorni scorsi a Roma e che oggi ha concluso i suoi lavori.

Mons. Soddu è andato a sostituire così monsignor Vittorio Nozza, dopo undici anni di presidenza. Oltre che direttore della Caritas diocesana di Sassari, don Francesco Soddu è anche referente del Grem, il Gruppo regionale Educazione Mondialità per Caritas Sardegna. I vescovi del Consiglio permanente lo hanno nominato anche membro del Comitato per gli interventi caritativi a favore dei paesi del terzo mondo.

“Con spirito di timore – ha commentato il nuovo direttore – ma anche di abbandono e di fiducia, inizio questa nuova avventura sentendomi, come Abramo, sradicato dalla mia amata terra-diocesi per continuare il servizio di ministro in altro posto, ma sempre nell’unica amata Chiesa di Cristo”.

Mons. Soddu, 52 anni, ha celebrato nell’aprile 2010 il venticinquesimo anno di sacerdozio nella Cattedrale di Sassari, di cui era diventato parroco nel 1997. Originario di Chiaramonti, paese di circa duemila abitanti in provincia di Sassari, Francesco Soddu frequenta il liceo classico Azuni di Sassari e poi gli anni di teologia presso il seminario regionale. La sua prima esperienza pastorale è a Villasor, vicino Cagliari, dove svolge il servizio di diaconato, e viene ordinato sacerdote nel 1985 nella cattedrale di Sassari.

Il Consiglio Permanente dei vescovi ha anche confermato Carlo Cirotto ad un secondo mandato come presidente del Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale (Meic) dell’Azione Cattolica.

Potrebbero interessarti anche