11:00 | Controlli a tappeto dei carabinieri in zona sud ovest di Roma: tre arresti e tre denunce

Evasione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, inosservanza delle prescrizioni previste da misura di prevenzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: questi i reati contestati durante l’attività condotta ieri dai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere e della Compagnia di Intervento Operativo dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio, che hanno effettuato da ieri pomeriggio fino a tarda sera un’attività antirapina e di controllo in alcuni quartieri a sud-ovest della capitale, con particolare interesse nei confronti di persone sottoposte a misure restrittive e agli arresti domiciliari.

Nel corso dei controlli i militari hanno arrestato 3 persone, un romano, un algerino e un romeno e ne hanno denunciati altre 3, due romani e una bosniaca. Sono state identificate più di 300 persone, alcune delle quali gravate da diversi precedenti penali, controllate un centinaio di persone sottoposte agli arresti domiciliari o a pene alternative alla detenzione.
In manette sono finiti, un cittadino algerino, di 30 anni, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, sorpreso a spacciare una dose di hashish, un romano 39enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, che agli arresti domiciliari è stato sorpreso a spacciare cocaina ed infine un cittadino romeno di 38 anni, senza fissa dimora, che a seguito di controlli è risultato destinatario di una ordinanza di custodia  cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Trento, per furto aggravato in concorso.

Per il romeno si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli, mentre gli altri due arrestati sono stati accompagnati in caserma e trattenuti in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. Nel corso dei vari controlli i militari hanno anche denunciato una 23enne bosniaca, domiciliata al campo nomadi di via Pontina, per evasione dagli arresti domiciliari mentre nel corso dei controlli alla circolazione stradale un romano di 25 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti poiché dopo essere stato trovato in possesso di pochi grammi di hashish si è rifiutato di sottoporsi al test, infine un 27enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per porto abusivo di armi bianche che i militari hanno rinvenuto all’interno della vettura che stava guidando.

Potrebbero interessarti anche