La neve ritarda l’inizio del Carnevale romano

Carnevale_romano Sfilata di apertura posticipata a sabato 18 febbraio. Piazza del Popolo si prepara all’evento: in costruzione l’arena che ospiterà lo spettacolo equestre

ROMA – Piazza del Popolo a Roma si sarebbe dovuta trasformare in una grande arena rinascimentale, dove cavallerizzi e dame in costume avrebbero dovuto sfilare e sfidarsi a colpi di spada davanti agli occhi increduli di piccoli e grandi. E invece la neve, ancora una volta, è arrivata a rovinare i piani del Campidoglio, costretto, insieme agli organizzatori, a rinviare di una settimana la grande sfilata di apertura della quarta edizione del Carnevale romano. Niente coriandoli e zucchero filato, ma solo tanta neve, attesti circa 30 centimetri, come annunciato dagli esperti. Almeno per questa settimana.

La grande passerella rinascimentale su via del Corso è infatti in programma per sabato 18 dalle ore 15  con oltre cento cavalli, carrozze, figuranti in costume, attori della commedia dell’arte, artisti equestri e gruppi storici. Parteciperanno anche la fanfara a cavallo del VIII reggimento dei lancieri di Montebello, il IV reggimento carabinieri a cavallo, la polizia di stato a cavallo e il corpo forestale, oltre alle rappresentanze buttere del Lazio. Per chi vorrà sfidare comunque il freddo, a partire dal pomeriggio del 10 febbraio si esibiranno sbandieratori e artisti di strada. Chiusura in grande stile il 21, martedì grasso, con la storica “Festa dei moccoletti” e degli spettacolari fuochi d’artificio barocchi alle 20 sulla terrazza del Pincio. 

Intanto monta la polemica. Il coordinamento residenti Centro Storico ha protestato contro la costruzione di un vero e proprio maneggio con tanto di gradinate per il pubblico. “Usano le poche ruspe a disposizione per arene e altre strutture che snaturano la piazza, invece di pulire i marciapiedi. E con la nuova neve in arrivo, chi mai parteciperà agli eventi?”, si chiedono gli abitanti. Ma i promotori rispondono che il carnevale capitolino è la più grande manifestazione equestre d’Europa per numero di spettatori. Questo giustificherebbe la grande arena allestita in piazza del Popolo, per celebrare la grande tradizione del carnevale rinascimentale il cui evento principale era la rinomata corsa dei cavalli berberi su via del Corso, che ispirò per secoli grandi scrittori, pittori e artisti. Il tutto in collaborazione con il Teatro dell’Opera, che fornirà i costumi per l’evento, mentre tutte le sere durante la manifestazione, illuminazioni scenografiche e proiezioni video animeranno la facciata di Porta del Popolo, lato piazza del Popolo, con effetti di forme e colori grazie all’utilizzo di tecniche di mapping 3D e alla collaborazione di ACEA.

La manifestazione di quest’anno, che accoglie anche numerose attività per i più piccoli grazie all’assessorato alla Famiglia all’Educazione e ai Giovani, sostiene l’organizzazione famiglie contro la Fibrosi Cistica a carattere Umanitario (O.F.FI.CI.UM) che opera dal 1993 all’interno dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. L’associazione sarà presente in piazza del Popolo per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi.

Nonostante alcuni cittadini abbiano lamentato la mancanza di iniziative organizzate in periferia, non mancano appuntamenti importanti, come la decima edizione del “Gran Carnevale Romano” su via Tiburtina, tra via Cave di Pietralata e Via Casal Bruciato, che vedrà la partecipazione dalla maschera ufficiale di Tiburtello con Rugantino, Meo Patacca, Gaetanuccio, il dottor Gambalunga e tutti gli altri personaggi della tradizione carnevalesca.

Non c’è invece grande area di festa l’hinterland, il litorale e la provincia, dove i più sono alle prese con l’emergenza maltempo e a limitarne i danni. Come a Riano, Capena, Castelnuovo di Porto e Formello, dove le amministrazioni comunali hanno sospeso ogni organizzazione anche perché, nella maggior parte dei casi, ad allestire sfilate e corsi mascherati sarebbero state le associazioni locali, attualmente impegnate a rendere le strade più agibili dalla neve.

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma completo del Carnevale romano 2012, visitate il sito www.carnevale.roma.it.

Potrebbero interessarti anche