P.A., Naddeo nominato responsabile per gli inadempimenti

Naddeo_AntonioIl capo dipartimento sarà commissario per rimuovere i casi di inerzia delle amministrazioni pubbliche

ROMA – Il ministro per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione, Filippo Patroni Griffi, ha nominato il capo dipartimento della Funzione pubblica, Antonio Naddeo, quale responsabile per rimuovere i casi di inerzia dell’amministrazioni negli adempimenti nei confronti dei cittadini e delle imprese. Tale nomina è prevista del nuovo decreto “Semplifica Italia”.

D’ora in poi per tutti gli atti di competenza del dipartimento della Funzione pubblica, decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, il privato può rivolgersi al Cons. Naddeo, affinché concluda, entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto, il procedimento attraverso le strutture competenti. Ovviamente rimane ferma la responsabilità disciplinare e amministrativo-contabile per chi ha posto in essere il comportamento omissivo.

Naddeo in passato commissario straordinario dell’Aran è capo del dipartimento della Funzione Pubblica dal 2006. In molti si chiedono in queste ore se lo stesso sarà costretto a lasciare la guida del dipartimento che sarebbe considerata una perdita secca per la riforma della Pubblica Amministrazione.

Potrebbero interessarti anche