14:49 | Milleproroghe: voto fiducia al Senato intorno alle 19

Il governo per voce del ministro dei Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda, ha posto la questione di fiducia sul maxiemendamento interamente sostitutivo al decreto milleproroghe.

La conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, convocata per definire le modalità del voto di fiducia posto dal governo sul decreto milleproroghe ha deciso, anticipando l’avvio della seduta pomeridiana dell’Aula, che alle 14 inizia la discussione sulla fiducia, cui seguiranno le dichiarazioni di voto, mentre l’avvio della prima chiama è previsto alle 18. L’esito del voto è atteso intorno alle 19.

Raffaele Lauro del Pdl, membro della commissione Affari costituzionali, annuncia il suo voto “in dissenso dal gruppo”. ”Non voterò la fiducia a Monti sul decreto proroga termini per due ragioni: la mancata pubblicazione, nei previsti termini di legge, delle dichiarazioni, patrimoniali e fiscali, dei membri del governo, come mi era stato formalmente assicurato, in commissione, dal ministro Patroni Griffi; la presenza nel decreto, uscito dalle commissioni, di norme che incentivano ulteriormente, ed irresponsabilmente, il gioco d’azzardo in Italia”, ha dichiarato Lauro.

Potrebbero interessarti anche