9:37 | Cortei a Roma, Tar boccia il divieto imposto da Alemanno. A marzo lo sciopero Fiom

Il Tar del Lazio ha annullato ieri sera le ordinanze con le quali il sindaco di Roma Gianni Alemanno aveva vietato lo svolgimento di cortei nelle strade del centro storico della città, compresa quella che limitava le manifestazione al sabato. Sono stati accolti i ricorsi proposti da Cgil Roma-Lazio e esponenti della Federazione della sinistra e di Rifondazione Comunista.

I sindacati accelerano così la preparazione del grande sciopero nazionale slittato dal 18 febbraio al 9 marzo. Arriveranno in pullman e in treno da tutta Italia i partecipanti al gigantesco corteo che la Fiom vorrebbe organizzare contro “ogni manomissione dell’art.18”, contro gli accordi separati in Fiat e per “contrastare le scelte sbagliate del governo”.

Ma la prima manifestazione in ordine di tempo potrebbe essere quella per la Siria, prevista per domenica prossima in Piazzale dei Partigiani.

Potrebbero interessarti anche