14:24 | Esquilino, blitz della polizia: scoperti negozi abusivi e sfruttamento di lavoratori in nero

Il quartiere Esquilino di Roma sotto scacco degli agenti del Commissariato, dell’Ispettorato del Lavoro e della Asl. Cono state comminate sanzioni amministrative per 135mila euro a carico di gestori di attività non in regola, con l’aggravante di aver utilizzato lavoratori in nero, che sono stati regolarizzati tramite un versamento all’erario di 50mila euro. I controlli  hanno portato all’individuazione di bed & breakfast abusivi, negozi in allestimento con manodopera cinese in nero e clandestina con l’adozione di 21 provvedimenti di sospensione delle attività. Tra questi, esemplare è il caso di X.Y., cittadino cinese proprietario di un esercizio commerciale in Piazza Vittorio, che sfruttava in nero suoi connazionali, alcuni dei quali, oltre ad essere fuori legge rispetto alla normativa sul lavoro sono risultati sprovvisti di documenti.

Potrebbero interessarti anche