11:36 | Ippica disastrosa: a gennaio le scommesse crollano a -56%

Gennaio disastroso per l’ippica italiana. Com’era prevedibile, lo sciopero delle categorie che è andato avanti per oltre 40 giorni e che ha portato alla chiusura degli ippodromi italiani, non ha permesso di disputare alcuna corsa né di galoppo né di trotto.

Il movimento di gioco degli scommettitori si è pertanto riversato interamente sugli eventi esteri e ha registrato un calo di quasi il 56% sul 2011, fermandosi a quota 60.989.965 euro.

Il totale delle corse estere a gennaio è, in compenso, raddoppiato rispetto allo stesso periodo del 2011. Le corse disputate all’estero sono passate dalle 552 di gennaio 2011 fino alle 1253 di quest’anno (+127%).

Potrebbero interessarti anche