10:05 | Irrompevano nelle banche armati di mazze e bastoni, arrestati due pregiudicati romani

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno arrestato due pregiudicati romani di 21 e 24 anni, in seguito alle indagini svolte dai Carabinieri in via Selci, anche grazie all’analisi e la comparazione dei filmati rilevati dai sistemi di videosorveglianza delle banche assaltate, che hanno consentito di identificare i due rapinatori e di raccogliere nei loro confronti un solido quadro indiziario. Nove rapine attuate con modalità seriali presso istituti di credito di Roma, nel periodo compreso tra gennaio e aprile del 2011. I due erano soliti raggiungere gli obiettivi da colpire a bordo di ciclomotori, anch’essi rubati, si introducevano all’interno degli istituti di credito e minacciavano i cassieri con mazze e bastoni, facilmente occultabili e non rilevabili dai sistemi di difesa passiva delle banche, al fine di farsi consegnare il denaro custodito nelle casse, che si aggirava intorno ad alcune decine di migliaia di euro. In un caso, i due arrestati hanno attuato ben tre colpi nello stesso giorno. Dopo la notifica del provvedimento, i due sono stati condotti a Regina Coeli.

Potrebbero interessarti anche