12:20 | Sacrofano, trovati reperti etruschi in un’abitazione. Denunciato proprietario

Numerosi reperti archeologici, risalenti probabilmente al periodo compreso tra il VII secolo a.C. e la piena età imperiale, sono stati scoperti dai finanzieri del comando Provinciale di Roma, nel corso di una perquisizione locale all’interno di un’abitazione a Sacrofano.

L’operazione delle Fiamme Gialle del I Gruppo Roma – ribattezzata “Rasna”, dal nome con il quale si indicava, nella loro lingua, il popolo etrusco – è la conclusione di indagini durate alcune settimane sul commercio illegale di materiale archeologico verosimilmente proveniente da tombe arcaiche ed insediamenti abitativi dell’Etruria meridionale, per lo più trafugato durante scavi clandestini nelle zone limitrofe a Sacrofano.

All’esito delle operazioni di quantificazione e catalogazione dei pezzi, gli investigatori hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Tivoli il proprietario dell’appartamento per detenzione illecita di reperti archeologici, mentre tutto il materiale – da ritenersi di proprietà dello Stato – è stato sottoposto a sequestro.

Potrebbero interessarti anche