9:29 | Pausini, era romano l’operaio morto prima del concerto a Reggio Calabria

Era romano il giovane operaio rimasto ucciso domenica notte a Reggio Calabria, mentre nel Palazzetto dello Sport del capoluogo calabrese montava il palco per il concerto di Laura Pausini, poi annullato. Matteo Armellini, laureato in Storia all’università Roma Tre, dopo aver frequentato il famoso liceo Mamiani, è stato travolto da una impalcatura.

Altre due persone sono rimaste ferite. “Matteo era un rigger, un tecnico esperto, un ragazzo giovane, forte, riservato, gentile e sempre attento a far sì che il suo e il nostro lavoro fosse il migliore di tutti”: con queste parole ha voluto ricordarlo Laura Pausini sul suo sito ufficiale.

Potrebbero interessarti anche