12:29 | Castel Fusano, sequestrati 30 ettari del parco per abuso edilizio

Tre persone sono state denunciate ed un’area della Pineta di Castel Fusano è stata sequestrata. È questo il risultato di una operazione condotta dai finanzieri del Comando provinciale di Roma dal nucleo investigativo provinciale di Roma, del Corpo forestale dello Stato e dalla polizia locale del XIII municipio. Tutto è partito da una verifica fiscale, avviata dalle Fiamme gialle del II gruppo Roma, nei confronti di una società proprietaria di un terreno, nella Riserva naturale statale del litorale romano, su cui è stata realizzata una struttura ricettiva per campeggiatori.

Durante le ispezioni sono stati scoperti abusi edilizi commessi su quell’area, che ha portato al sequestro dell’intera struttura turistica. Nella riserva naturale è stato, quindi, realizzato un vero e proprio agglomerato urbano, con tanto di bungalow, piscine, campi da calcetto, ristoranti, bar, magazzini, per una capacità ricettiva di oltre quattromila persone.

Potrebbero interessarti anche