11:54 | Violentava la nipote perchè rifiutava di prostituirsi: arrestato albanese 17enne

Una tragica storia di prostituzione e abusi è stata raccontata dalle colonne del quotidiano “Il Messaggero”. Protagonista una ragazza albanese di 18 anni, con la speranza di poter avere in Italia una vita migliore. Portata a Roma dallo zio 17enne, non sapeva che questo era in realtà un boss della prostituzione ricercato in mezza Europa, che aveva pagato 2mila euro, per lei come per altre ragazze, per farla arrivare nel nostro Paese.

Ha cercato di farla prostituire, ma ai continui rifiuti della ragazza sono cominciate le violenze, anche di gruppo. Nella notte tra lunedì e martedì, la liberazione della ragazza, scaraventata in strada da un’auto in corsa. Ma la fuga del suo aguzzino è durata poco: è stato rintracciato e fermato 36 ore dopo.

Potrebbero interessarti anche