Vincenzo La Via è il nuovo direttore generale del Tesoro

La_vIaSLIDERLo ha scelto Monti. Sarà responsabile dei processi a supporto delle scelte di politica economica del governo

 

ROMA – Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze Mario Monti, ha conferito a Vincenzo La Via l’incarico di Direttore generale del Tesoro. La Via proviene dalla Banca Mondiale, dove per la prima volta ha ricoperto il ruolo di direttore finanziario dal 2005. In qualità di membro del Senior Management Team del Gruppo Banca Mondiale, ha supervisionato la gestione delle Vice Presidenze responsabili per le questioni di Corporate Finance & Risk Management, Tesoreria, Controllo di Gestione, Finanza agevolata e partnership globali, Servizi Generali, nonché le operazioni sotto la diretta responsabilità del Chief Risk Officer della Banca Mondiale. Inoltre, ha presieduto la Commissione  Finanze ed il Comitato di gestione delle pensioni della Banca Mondiale.

La Via è stato responsabile per lo sviluppo e l’implementazione efficace delle politiche e delle azioni tese a garantire la solidità finanziaria, la disciplina di bilancio e la sostenibilità finanziaria a lungo termine della Banca Mondiale. In particolare, ha gestito le funzioni di  reporting finanziario, contabilità, pianificazione strategica e di bilancio, rischio di credito e mercato, corporate finance; gestione della liquidità e del patrimonio e sviluppo di nuovi prodotti.

Nel corso del suo mandato ha anche rappresentato la Banca Mondiale al Financial Stability Board. Il suo operato è stato fondamentale per gettare le basi che hanno permesso di lanciare e concludere con successo il primo aumento importante di capitale della Banca Mondiale in oltre venti anni. Nel 2007, La Via ha inoltre presieduto il processo di ricostituzione del fondo della Banca Mondiale destinato ai paesi più poveri, ovvero l’Associazione Internazionale per lo Sviluppo (IDA).

In precedenza, ha ricoperto il ruolo di Chief Financial Officer per Banca Intesa, mentre tra il 1994 e il 2000 ha prestato servizio presso il Ministero del Tesoro italiano. In qualità di Direttore generale del Tesoro per il Debito Pubblico, La Via ha cambiato la struttura del debito italiano, aumentandone la resistenza agli shock generati dalla fluttuazione dei tassi d’interesse e riducendo i costi di servizio del debito.

In qualità di nuovo Direttore generale del Tesoro, La Via sarà il Capo del Dipartimento che, all’interno del Ministero dell’Economia e delle Finanze, è responsabile di processi chiave a supporto dell’elaborazione e dell’attuazione delle scelte di politica economica e finanziaria del Governo, sia in ambito nazionale che internazionale.

Potrebbero interessarti anche