Il mercato pubblico del FM nel Lazio cresce sempre più

area-Lucchini---palazzone2.373 gare per 8,2 miliardi di euro nel 2011: i dati dell’Osservatorio Regionale sul Facility Management

ROMA – Il mercato pubblico del Facility Management (FM) nel Lazio, nel 2011, cresce e diventa sempre più grande. In base agli ultimi dati disponibili dell’Osservatorio Regionale sul Facility Management un sistema informativo e di monitoraggio degli avvisi di gara e delle aggiudicazioni sull’intero panorama dei servizi esternalizzati dalla Pubblica Amministrazione, promosso dalla Camera di Commercio di Roma e realizzato da Cresme Europa Servizi – tra gennaio e dicembre 2011 sono state censite 2.373 gare per un valore di oltre 8,2 miliardi, quantità superiori a qualsiasi valore annuo raggiunto dal 2007 (primo anno di operatività dell’Osservatorio) a oggi.

Rispetto all’intero mercato nazionale, nel 2011, il Lazio con 8,2 miliardi di euro, contro una media regionale italiana di 1,805 miliardi, occupa il primo posto nella classifica per volume d’affari, con un valore quasi doppio rispetto alla Lombardia seconda in classifica (4,3 miliardi). Un anno prima,  con 3,2 miliardi di euro, si collocava al quarto posto.

Nella classifica per numero di opportunità, il Lazio, con 2.373 gare, contro una media regionale italiana di 1.775, si colloca al quinto posto dopo la Lombardia, la Sicilia, la Campania e la Sardegna. Un anno prima, con 2.299 gare, occupava l’ottava posizione, dietro la Lombardia, la Sicilia, la Campania, la Sardegna, il Piemonte, la Toscana e la Puglia. La distribuzione delle gare di FM censite nel 2011 tra i mercati locali del Lazio conferma un interesse diffuso su tutto il territorio regionale, con una maggiore concentrazione nella città di Roma che, con 1.097 gare e un importo di oltre 4,3 miliardi, esprime il 46% della domanda e il 52% del valore del mercato regionale.

Di seguito la tabella sui dati FM

GrabberRaster_0000

Potrebbero interessarti anche