14:55 | Un nuovo azionista per la Roma. Starebbe per entrare Longarini

Edoardo Longarini torna in pista per l’As. Roma. Il nome dell’imprenditore edile marchigiano, con un passato da presidente dell’Ancona Calcio, era uscito tra i possibili acquirenti della società giallorossa alla fine del 2010, quando la famiglia Sensi l’aveva messa in vendita.

Alla fine la spuntò l’americano Thomas Di Benedetto che ora controlla l’As. Roma spa attraverso una holding gestita in partecipazione con UniCredit. Ed è proprio con la banca che, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, Longarini starebbe trattando per diventare azionista in vista del prossimo aumento di capitale da 80 milioni. L’ingresso di Longarini sarebbe tuttavia subordinato al via libera dell’azionista di riferimento. Cioè l’americano Thomas Di Benedetto.

Alessandro Plateroti, giornalista de Il Sole, spiega l’indiscrezione uscita nell’edizione di oggi del quotidiano economico, riguardo l’interessamento dell’imprenditore di Tolentino, ad acquisire una quota all’interno del club. La volontà della banca è quella di ridurre l’impegno nella società (ad oggi detiene il 40% del pacchetto azionario) e l’interessamento di Longarini è stato accolto in maniera favorevole dai vertici bancari: ‘Se l’operazione si concretizzerà non dovrebbe avvenire in sede di aumento di capitale, ma successivamente’ spiega Plateroti ai microfoni di Centrosuonosport.

‘Come può avvenire l’entrata di Longarini? Si tratta di due segnali – chiarisce Plateroti – confermare la volontà di Unicredit di uscire dalla Roma, post aumento di capitale, e poi vedere cosa significa e cosa ruota intorno al centro sportivo della Borghesiana, considerata un’accademia del calcio tra le più importanti, con 1.800 allievi iscritti. E’ probabile che la Roma abbia bisogno di un nuovo vivaio, di avere un centro alternativo a Trigoria e 1.800 giovani in più per la squadra. Credo che ci sia una forte volontà di chiudere l’operazione: tutto dipenderà da Longarini, ma anche dai tempi tecnici dell’aumento di capitale. Anche il mercato ha apprezzato la mossa’, ha concluso Plateroti.

Potrebbero interessarti anche