09:48 | Frosinone, assenteista Comune Pontecorvo e meccanico in nero, denunciato

Risultava dipendente al Comune di Pontecorvo, in provincia di Frosinone, e dal Comune percepiva regolarmente lo stipendio. Ma, durante i suoi orari di lavoro, prestava servizio nell’officina di meccanico del padre. Per questo motivo l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria dalla Guardia di finanza di Cassino, che ha smascherato il cinquantenne.

Adesso l’impiegato comunale che svolgeva il doppio lavoro durante il suo turno di servizio negli uffici municipali dovrà rispondere di truffa aggravato ai danni dello Stato, reato punito con la reclusione fino a cinque anni.

La brutta vicenda è emersa nell’ambito delle indagini di polizia giudiziaria a contrasto degli sprechi della Pubblica amministrazione effettuate dalle Fiamme gialle di Cassino. E’ stato accertato che il cinquantenne si assentava sistematicamente e ingiustificatamente dal luogo di lavoro proprio per andare a esercitare la sua attività di meccanico, formalmente intestata al padre dell’indagato. L’officina si trova a Pontecorvo e risulta gestita in autonomia dal soggetto indagato, anche se questi non riveste cariche e non ha rapporti di lavoro nella stessa officina.

La Guardia di finanza ha scoperto che l’indagato arrivava al suo posto di lavoro, “strisciava” il badge nei dispositivi e poi se ne andava a riparare macchine. Adesso la parola passa ai giudici.

Potrebbero interessarti anche