11:12 | Vede la porta aperta e tenta di rapinare gioielleria. Arrestato 22enne romano

Ha pensato di approfittare dei lavori di ristrutturazione per cercare di rapinare un negozio di gioielleria nel quartiere Parioli. R.A., 22enne romano, è stato però inseguito e arrestato dagli agenti della Polizia per il reato di rapina aggravata. 

Erano circa le ore 11.00 del mattino quando il gestore di una gioielleria di via Alessandria, dove erano in corso alcuni lavori di manutenzione, aveva lasciato aperta la porta di ingresso per assicurare una buona ventilazione.

Un giovane di circa 20anni, che si era già presentato con la stessa scusa qualche giorno prima, è entrato nel negozio, chiedendo un preventivo per l’acquisto di un ciondolo. Alto con i capelli molti corti, il ragazzo è stato dopo qualche istante raggiunto da un altro giovane. Il gioielliere aggredito, è riuscito però a difendersi, facendo desistere i due malviventi.

Dopo aver infranto una delle vetrate i due sono fuggiti, uno a bordo di uno scooter e l’altro  a piedi. La fuga di quest’ultimo però ha avuto breve durata. Nella fuga, infatti, ha imboccato viale Regina Margherita, finendo letteralmente “nelle braccia di altri agenti”. Due pattuglie del Commissariato Vescovio e Esquilino infatti, allertati dalla sala operativa della Questura che aveva diramato via radio la ricerca del malvivente, alla vista dell’uomo, hanno capito che si trattava del rapinatore bloccandolo e facendo scattare le manette.

Accompagnato presso gli uffici del Commissariato Salario Parioli, dagli accertamenti effettuati, sono risultati a carico del 22enne romano diversi precedenti penali per i reati di rapina ed associazione a delinquere. Attualmente agli arresti domiciliari perché condannato per una precedente rapina e sottoposto alla misura di prevenzione dell’obbligo di soggiorno, il giovane è stato arrestato per il reato di rapina aggravata ed accompagnato al Carcere di Regina Coeli.

Potrebbero interessarti anche