10:00 | Lazio, la Corte Suprema dà ragione a Matuzalem

Sospiro di sollievo in casa Lazio. Non ci sarà nessuna squalifica per Francelino Matuzalem. La Corte Suprema svizzera, come riferisce calciomercato.it, ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati del giocatore brasiliano dopo che lo Shakhtar Donetsk aveva chiesto la squalifica del giocatore, oltre alla penalizzazione e retrocessione del Real Saragozza.

I fatti risalgono al 2007, quando Matuzalem rescisse unilateralmente il suo contratto con gli ucraini ricorrendo all’articolo 17 per accasarsi alla squadra spagnola. I legali di Matuzalem si erano rivolti al Tas contro il provvedimento della Fifa che, su richiesta del club ucraino, aveva minacciato di sanzionare Matuzalem e gli spagnoli in caso di mancato pagamento di un indennizzo pari a 13 milioni di euro, ottenendo però una sentenza contraria. Nacque così la decisione di presentare ricorso alla Corte suprema svizzera, perchè era l’unica strada da seguire poiché il Tas ha sede a Losanna.

Matuzalem ha incassato la sua vittoria, ma resta da risolvere la querelle tra lo Shakhtar e il Real Saragozza. Nei mesi scorsi si stava trattando la rateizzazione de debito, ma non è stata mai ratificata. Il club spagnolo sta fallendo: è già stato proposto un piano di salvataggio del club ai creditori e tra questi c’è anche lo Shakhtar.

Potrebbero interessarti anche