14:26 | Due tunisine con chador insultate e aggredite. Denunciato un giovane

Proseguono le indagini per rintracciare gli altri eventuali responsabili dell’aggressione a due tunisine, picchiate nel corso di una lite scaturita per futili motivi mercoledì nel tardo pomeriggio a Monterotondo, in provincia di Roma.

Nel corso della discussione, avvenuta in via Buozzi, una via centrale in cui si radunano molti giovani, sono volati spintoni, schiaffi e non solo. Le due donne, di cui una indossava il chador, sono state anche insultate: sembra che qualcuno abbia urlato ‘kamikaze’.

Un giovane, che ha ammesso le sue responsabilità e si è scusato, è stato denunciato per lesioni e percosse e per delitti contro i culti ammessi nello Stato.

Al momento in ogni caso i carabinieri escludono che si tratti di un’aggressione o di un raid per motivi razziali o religiosi e che ci sia una matrice politica. Sono comunque in corso le indagini per accertare i motivi per cui è scaturita la lite.
Le due donne hanno avuto una prognosi di 5 e 3 giorni all’ospedale di Monterotondo.

Potrebbero interessarti anche