15:06 | Rebibbia, nella notte muore giovane detenuto

“Un nuovo decesso si è verificato questa notte nella sezione psichiatrica della Casa di Reclusione di Rebibbia, un fatto gravissimo che pone alla nostra attenzione lo stato in cui versano le carceri e la qualità della vita dei detenuti (in particolare di quelli affetti da problemi psichiatrici) costretti a vivere in ambienti angusti, sovraffollati, con scarse possibilità di socialità e di contatti con la realtà esterna per crearsi un nuovo futuro”. Lo ha detto Filippo Pegorari, garante delle persone private della libertà personale di Roma Capitale, a seguito della morte di un giovane detenuto di 33 anni.

Potrebbero interessarti anche