11:09 | Roma Capitale, Cdm approva decreto in via definitiva

“Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto su Roma Capitale”. Lo annuncia il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi, al termine del Cdm in conferenza stampa a palazzo Chigi.

“Il secondo decreto non è solo una vittoria per Roma ma per l’Italia intera”. Così il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, rispondendo ai cronisti in merito all’approvazione da parte del governo del secondo decreto attuativo per Roma Capitale.

“E’ chiaro – ha aggiunto il sindaco – che c’è stato un contenzioso nella commissione bicamerale con i rappresentanti della Lega Nord, ma credo che questa sia una vittoria per il Paese e non solo per questa o quella parte politica”.

Relativamente ai ”guai” della Lega Nord e all’approvazione del decreto, Alemanno ha sottolineato ai cronisti che qualche forma di ostruzionismo c’era stata, tuttavia ”è chiaro che in uno stato a maggior contenuto federalista è necessaria una Capitale più forte”.

“L”approvazione del decreto sull’ordinamento di Roma Capitale – ha commentato Veronica Cappellaro (Pdl), presidente della Commissione Cultura e membro della Commissione Roma Capitale e Federalismo Fiscale alla Regione Lazio – segna un momento storico per tutti i cittadini romani. Il compimento della riforma su Roma Capitale è un successo proposto e fortemente voluto dai governi di centro destra, la cui validità è stata testimoniata dalla celerità con la quale anche l’attuale governo Monti ha definito e approvato gli atti legislativi necessari alla piena attuazione.

Da oggi Roma – ha concluso il presidente – ha una nuova dignità costituzionale e i poteri necessari al suo status di grande capitale mondiale”.

Potrebbero interessarti anche