14:24 | Ippica, apre domani il Salone internazionale dell’equitazione

Da domani fino al 15 aprile si terrà alla Fiera di Roma il Salone Internazionale dell’Equitazione e dell’Ippica di Roma con un ricco calendario di attività, competizioni, novità e iniziative speciali. Quattro giornate interamente dedicate al mondo del cavallo con eventi, manifestazioni e aree commerciali per sviluppare sinergie, scambi culturali e imprenditoriali.

Un’edizione particolare, che arriva in un “momento di estrema difficoltà in tutti i settori, anche in quello equestre”, ha specificato il presidente di RomaCavalli Expo Roberto Bosi, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento. Oltre 2000 cavalli saranno protagonisti assoluti delle quattro giornate, con molti esemplari italiani e tanti provenienti da paesi stranieri.

Tra le novità di RomaCavalli 2012 c’è il reining, una disciplina protagonista negli Usa, e unica tra quelle western riconosciuta dalla Federazione Equestre Internazionale, che arriva per la prima volta in Italia. “Saranno valorizzati tanti aspetti di questo sport che creano non solo agonismo ma anche attrazione per il pubblico – ha spiegato il presidente Bosi – Non abbiamo aumentato il biglietto di ingresso, e per le scuole l’entrata è gratuita: vogliamo andare incontro al pubblico, soprattutto quello più giovane, per fare sì che i ragazzi che non conoscono questo mondo possano avvicinarsi”.

Un calendario ricco, con incontri e workshop, e oltre 100 competizioni. Tra le gare di più elevato prestigio agonistico il Master RomaCavalli e l’Internazionale RomaCavalli Reining Nhra World Cup. Confermato, poi, per il secondo anno consecutivo, “Terre & Cavalli”, un salone nel salone dedicato ai percorsi naturalistici e enogastronomici collegati all’equiturismo. “Questo mondo può e deve rappresentare, inoltre, un importante veicolo di attrazione turistica, soprattutto in un momento di difficoltà economica come questo. – ha concluso Bosi – Dobbiamo sfruttare ciò di bello che abbiamo in casa. E noi nel nostro piccolo con RomaCavalli proviamo a dare ossigeno a questa economia”.

Oltre 350 espositori, a rappresentare le più qualificate aziende del settore, e la presenza di oltre 2000 esemplari “sono il termometro più evidente della rilevanza di RomaCavalli – ha evidenziato il delegato alle Politiche Sportive del Comune di Roma Alessandro Cochi – Significative sono le iniziative per le famiglie, soprattutto in una città storicamente attenta a questo eccezionale protagonista sportivo”.

Giunta alla sua terza edizione, RomaCavalli si posiziona come punto di riferimento fieristico nazionale ed internazionale, con particolare riguardo all’area mediterranea che vanta antiche e consolidate tradizioni equestri.

Potrebbero interessarti anche