Un progetto di valorizzazione del patrimonio pubblico

Colosseo_sliderDemanio e Invitalia firmano un protocollo per la valorizzazione degli immobili dello Stato e degli enti locali

 

ROMA – E’ il solito protocollo d’intesa tra due soggetti pubblici con obiettivi roboanti e programmi operativi inesistenti? Forse questa volta no. L’accordo firmato da Stefano Scalera per l’Agenzia del Demanio e Domenico Arcuri per Invitalia sembra avere, almeno sulla carta, caratteristiche progettuali diverse.

L’oggetto del programma infatti testimonia della complementarietà dei due partner che è sempre e comunque la più sicura garanzia di concretezza, se non altro delle intenzioni. Se il Demanio detiene una “materia prima” di straordinaria ampiezza e potenzialità di sviluppo, Invitalia possiede il know how, i mezzi, la cultura, l’esperienza per la sua piena valorizzazione.

La collaborazione tra i due enti, focalizzata sulla promozione, la valorizzazione e lo sviluppo del nostro patrimonio immobiliare pubblico, si articola in ambiti diversi: attrazione di investimenti, anche esteri, su beni appartenenti allo Stato e agli Enti territoriali; costituzione di consorzi o fondi immobiliari per la valorizzazione, trasformazione, gestione e alienazione del patrimonio immobiliare pubblico; specifiche azioni di supporto per la valorizzazione dei beni; investimenti diretti da parte di Invitalia in iniziative di sviluppo e valorizzazione attivate dall’Agenzia del Demanio su beni dello Stato e degli Enti locali.

Infatti con la sottoscrizione del protocollo, l’Agenzia del Demanio e Invitalia si sono impegnate ad elaborare un programma comune di lavoro destinato a supportare lo Stato e gli Enti territoriali nella concreta attuazione di interventi di valorizzazione urbanistica, economica e sociale, nonché  di sviluppo immobiliare dei loro patrimoni, in particolare per quanto riguarda le fasi di marketing e asset placement. Da domani, si sono detti i partner, ci sediamo intorno ad un tavolo per scegliere insieme i primi ambiti concreti di intervento fra i tanti possibili.

Il Protocollo d’Intesa siglato oggi testimonia la volontà dell’Agenzia del Demanio e di Invitalia di collaborare, in modo proficuo e sinergico, per sfruttare al meglio le potenzialità del patrimonio immobiliare pubblico, centrale e territoriale, che costituisce un valore sociale ed economico di fondamentale importanza per il Paese e, se ben gestito, può rappresentare un fattore di crescita per l’economia.

Potrebbero interessarti anche