12:38 | Ostia, non vuole fare fila a Pronto Soccorso aggredisce medici e agenti

Non voleva fare la fila al pronto soccorso dell’ospedale ”Gian Battista Grassi” di Ostia ed ha cominciato ad infastidire e a minacciare il personale sanitario. L.B.B., di 49 anni, con numerosi precedenti per armi, truffa, furto e rapina, la notte scorsa ha creato lo scompiglio nel reparto della struttura sanitaria. Al personale sanitario non è rimasto che chiamare il 113.

I poliziotti del Commissariato Lido al loro arrivo hanno udito dei forti colpi provenire dal corridoio d’ingresso del pronto soccorso. Accorsi sul posto, hanno notato l’uomo intento a sferrare ripetutamente calci alla porta a vetri che consente l’accesso ai locali.

Alla loro vista l’uomo ha subito minacciato gli agenti, fino a tentare di aggredire uno di loro, gli agenti sono riusciti alla fine ad immobilizzarlo. L.B.B. non ha comunque desistito dai suoi atteggiamenti e, in attesa di essere visitato, ha continuato a tentare di colpire i poliziotti che, alla fine, lo hanno condotto presso il Commissariato.

Gli agenti, che sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, al termine degli accertamenti hanno fatto scattare l’arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, nella mattinata odierna, sarà condotto in Tribunale per l’udienza con rito direttissimo.

Potrebbero interessarti anche